Vai al contenuto della pagina

Istituto Bassano Cremonesini Per Disabili Psichiche - Onlus

Menu

L'Istituto Cremonesini offre assistenza, riabilitazione, attività animative-educative e laboratori.

L'Istituto offrire un'assistenza qualificata quale risposta ai bisogni primari di tutte le Ospiti, attuando una riabilitazione volta a sviluppare le risorse e le abilità specifiche di ognuna.

Attività e Servizi Erogati

Già all'inizio degli anni sessanta la legislazione in campo assistenziale e psichiatrico si è evoluta ed è giunta a sostenere la necessità di predisporre non soltanto attività di semplice custodia, ma anche prettamente curative.

Quindi nel corso degli anni l'Istituto si è costantemente rinnovato sia nella struttura che nell'organizzazione interna con l'assunzione di addetti sanitari laici qualificati e la promozione di corsi e incontri per riqualificare e/o aggiornare il personale.

L'Ente non è rimasto insensibile alla nuova visione del "paziente con handicap", che l'evolversi dei tempi ha contribuito a formare; visione assunta anche dalla legislazione competente in materia.

Dopo l'entrata in vigore della legge 180/78 sugli "accertamenti e trattamenti sanitari volontari obbligatori", si è lavorato per poter:

  • offrire un'assistenza qualificata, risposta ai bisogni primari di tutte le persone,
  • attuare una riabilitazione, volta a sviluppare le risorse e le abilità dell'Ospite partendo dall'identificazione dei suoi bisogni, e dal potenziamento delle risorse dell'ambiente, per migliorare la qualità degli interventi.

Inoltre hanno contribuito alla riorganizzazione del servizio l'entrata in vigore della legge regionale 331/bis del 1984 sui "provvedimenti per la tutela sociosanitaria dei malati di mente e per la riorganizzazione dei servizi psichiatrici" e la legge regionale 47/88, che stabilisce l'organizzazione del Dipartimento per la Salute Mentale e coordina le iniziative riguardanti la salute mentale.

Negli anni '80, oltre alle figure professionali presenti per garantire gli interventi assistenziali e farmacologici, ci si è avvalsi sul piano operativo di corsi scolastici, attività animative/educative, interventi fisio-terapeutici; nel '96 è stato inaugurato il "Centro Servizi Animazione" (composto da palestra, aule e piscina coperta) e il primo lotto della "Residenza Sanitaria Assistenziale", in conformità al Piano Regionale Socio-Assistenziale" (1987), che stabilisce "nuclei abitativi", ovvero spazi collettivi a carattere residenziale volto ad ospitare gruppi omogenei di pazienti, avendo riguardo all'età, alla patologia e al grado di autosufficienza di ciascun soggetto.

Ottemperando alla normativa socio-sanitaria degli Assessorati alla Sanità e all'Assistenza della Regione Lombardia, competenti in materia e per territorio, l'Istituto è accreditato per ospitare 320 persone di sesso femminile (caratterizzazione statutaria da cento anni), specificatamente:

  • La Residenza Sanitaria Assistenziale (R.S.A.) dell'Istituto Bassano Cremonesini per disabili psichiche - ONLUS per propria tradizione, impostazione professionale ed organizzazione, rivolge il proprio intervento a persone di sesso femminile, in condizioni di non autosufficienza fisica e psichica, bisognose di prestazioni assistenziali, sanitarie, riabilitative, di recupero e di mantenimento, non adeguatamente assistibili presso le famiglie.
  • La R.S.A. ha capacità ricettiva per n. 180 posti letto, tutti autorizzati all'esercizio, accreditati ed a contratto, ed è articolata in n. 11 nuclei abitativi con caratteristiche strutturali simili.
  • La Residenza Sanitaria Assistenziale per persone con disabilità (R.S.D.) dell'Istituto Bassano Cremonesini per disabili psichiche - ONLUS per propria tradizione, impostazione professionale ed organizzazione, rivolge il proprio intervento a persone di sesso femminile, nelle condizioni di disabilità psichica grave, con una riduzione dell'autonomia personale tale da rendere necessaria una presa in carico globale e continuativa della persona, anche in comorbilità con altre patologie e menomazioni funzionali.

Nella R.S.D. vengono pertanto garantite alle ospiti:

  • - prestazioni ad elevato grado di integrazione sanitaria;
  • - riabilitazione di mantenimento;
  • - residenzialità anche permanente;
  • - programmi individualizzati;
  • - coinvolgimento delle famiglie.

La struttura R.S.D ha capacità ricettiva per n. 140 posti letto, tutti autorizzati all'esercizio, accreditati ed a contratto ed è articolata in n. 9 nuclei abitativi con caratteristiche strutturali simili.

Qui le donne, affidate, ieri dalle famiglie, da anime sensibili, da Istituzioni, religiose e civili, oggi dai Servizi Sociali dei Comuni o dalle A.S.S.T., sono accolte e trattate come «Ospiti», di passaggio o permanenti, ospiti nel genuino significato del termine, persone alle quali si fornisce e si garantisce il calore della casa e della familiarità; ma sono riconosciute anche come «pazienti», cioè come persone sofferenti e per i deficit che patiscono, e perché portatrici spesso di storie personali e familiari laceranti; pazienti anche nel senso virtuoso della parola, perché in quotidiana attesa di un positivo cambiamento se non proprio del superamento dell'handicap, mentale e psichico; cambiamento in positivo che molto frequentemente si verifica.


Servizi della Residenza Sanitaria Assistenziale (R.S.A.)

All'interno della Residenza Sanitaria Assistenziale (R.S.A.) dell'Istituto Bassano Cremonesini per disabili psichiche - ONLUS, per tutti i n. 180 posti letto, sono erogati i seguenti servizi:

Servizio di ristorazione (preparazione e distribuzione pasti)

La R.S.A. dell'Istituto Bassano Cremonesini per disabili psichiche - ONLUS provvede direttamente alla preparazione dei pasti per tutte le Ospiti presenti utilizzando l'ampia ed attrezzata cucina centralizzata presente al proprio interno.

Operano all'interno della stessa, sotto la direzione e controllo di un Responsabile di Cucina, dei cuochi e degli ausiliari di cucina.

Il menù è articolato in sette giorni, per ognuno dei quali sono previsti piatti diversi, e prevede variazioni stagionali.

A seconda delle necessità e sotto stretto controllo del personale sanitario, in relazione alle indicazioni del piano di assistenza individuale, il menù delle Ospiti può venire personalizzato e possono essere prescritte diete particolari per singole Ospiti.

In allegato alla presente Carta dei Servizi è descritto un menù-tipo per il servizio ristorazione alle Ospiti.

Alloggio

Gli alloggi della R.S.A. sono costituiti da n. 69 camere di cui:

- n. 12 camere a 1 letto

- n. 27 camere a 2 letti

- n. 06 camere a 3 letti

- n. 24 camere a 4 letti

Tutte le camere, completamente arredate con armadi e comodini personali per ogni Ospite, sono dotate di servizi igienici.

All'interno di tutte le camere è garantita la privacy di ogni singolo Ospite e l'accesso ed il movimento di carrozzine e sollevatori.

Ogni nucleo risulta composto da un numero variabile di Ospiti ma con il limite massimo di venti.

Ogni nucleo è dotato di completa autonomia residenziale.

Al piano terra sono stati realizzati inoltre, duplicando quelli di nucleo, i locali di vita comunitaria dove le ospiti si riuniscono per il pranzo, per il soggiorno, per l'animazione e lo svago.

A questi locali si aggiungono i porticati ed i cortili opportunamente arredati.

Assistenza medica e specialistica

Le Ospiti usufruiscono dell'assistenza medica erogata da medici generici e da medici specialisti.

Il monitoraggio ed il controllo delle condizioni psico - fisiche si attua attraverso visite mediche di routine, controllo dei parametri emato - chimici, eventuali esami strumentali mirati.

I medici di riferimento dei nuclei indirizzano e supervisionano gli interventi psico educativi e sanitari individuali e di gruppo.

Nella struttura operano medici generici e specialisti, alcuni dei quali svolgono la propria attività anche nell'unità d'offerta R.S.D. (Residenza Sanitaria Assistenziale per persone con disabilità) dell'Istituto Cremonesini - ONLUS, ed in dettaglio:

  • n. 1 Chirurgo (a rapporto convenzionale);
  • n. 1 Fisiatra (a rapporto convenzionale);
  • n. 7 Medici generici (a rapporto professionale);
  • n. 3 Psichiatri (a rapporto professionale);
  • n. 1 Dietologo (a rapporto professionale)
  • n. 1 Neurologo (a rapporto professionale);
  • n. 1 Cardiologo (a rapporto convenzionale);
  • n. 1 Odontoiatra (a rapporto professionale).

In consorzio con altre strutture similari della zona è stato attivato un servizio di Reperibilità notturna, festiva e pre-festiva realizzato tramite una convenzione con un'Èquipe di medici esterni, i quali garantiscono l'assistenza sanitaria ed il pronto intervento negli orari dalle 20,00 alle 08,00 di tutti i giorni, di sabato e domenica e nelle festività infrasettimanali.

Assistenza infermieristica

L'assistenza infermieristica è fornita da personale qualificato (capo-sala ed infermieri professionali) nell'arco delle 24 ore. L'attività ha come punti di riferimento: la creazione nei nuclei di degenza di un ambiente terapeutico, l'attenzione rivolta ai bisogni della persona, il nursing inteso come processo di cura interpersonale, l'assistenza nei bisogni di base, il coordinamento dell' attività degli Ausiliari Socio Assistenziali.

Assistenza socio - assistenziale

Il servizio di assistenza viene erogato ininterrottamente nell'arco delle 24 ore da ausiliarie socioassistenziali (A.S.A.). Le A.S.A. svolgono attività d'igiene degli ambienti di vita, di supporto totale o parziale all'igiene personale delle ospiti e più in generale ai loro bisogni di base.

Servizio educativo - animativo

L'attività educativa ed animativa viene svolta da educatori professionali ed animatori, sia all'interno dei nuclei che in appositi locali adibiti all'attività occupazionale, di laboratorio, di piscina e di attività ricreative.

In generale i progetti socio-educativi individuali e di gruppo ed attività animative si articolano anche in altri contesti attraverso iniziative diversificate volte a favorire il mantenimento o il recupero di abilità residue, a rallentare il decadimento funzionale ed a sviluppare le capacità relazionali.

In particolare:

L'attività occupazionale viene proposta ad Ospiti che, avendo minime abilità di tipo manipolativo, necessitano di una stimolazione prettamente relazionale e nello stesso tempo di mantenere le abilità residue. In tal senso vengono svolte attività ricreative, aggregative, culturali, lavori di bricolage e ricamo con vari livelli e tecniche e proposte di stimolazione spazio-temporale.

Le attività specifiche ( ricamo, cucito, maglieria, uncinetto, lavori particolari con legno, carta, corallini, decori con tecniche varie...), vengono proposte ad Ospiti che hanno mantenuto sufficienti abilità cognitivo/relazionali e buone abilità manipolative. La stimolazione attuata dall'operatore in questo ambito, ha come finalità il mantenimento delle abilità esistenti e/o l'aumento dell'attenzione, della memoria, dell'iniziativa, del ragionamento, della capacità di giudizio nonché l'acquisizione della sequenza lavorativa e del senso di orientamento.

Le attività cognitive (cineforum mirati, lettura di quotidiani, settimanali , mensili, libri, utilizzo del computer...) hanno come obiettivi principali mantenere in efficienza l'attenzione, la concentrazione, la comprensione, l'espressione verbale, la capacità di lettura-scrittura e la memoria.

I momenti di socializzazione e le "feste" proposte coinvolgono anche realtà esterne e comportano sia l'uscita di alcuni gruppi di Ospiti, sia la visita in Istituto di singole persone o gruppi.

Alcune attività sono previste nella programmazione mensile generale delle attività animative, altre sono occasionali. Queste stimolazioni consentono di creare momenti culturali, aggregativi e di stimolazione psicologica, con buona partecipazione attiva a diversi livelli delle Ospiti stesse.

L'ambiente "piscina" è utilizzato sia come risorsa per il movimento dell'Ospite, anche solo come semplice uscita dal reparto, oltre che strumento per la relazione, il relax, l'attività ludico-sportiva, il nuoto.

Alcuni incontri a tema religioso sono programmati per mantenere un'attenzione alla parte spirituale delle Ospiti e, nello stesso tempo, mantenere l'impronta e le tradizioni dell'Istituto. Sono programmati alcuni appuntamenti sia all'interno, che all'esterno dell'Istituto, tenendo in considerazione il calendario liturgico.

Uscite individuali e di gruppo, gite o visite mirate di varia durata, partecipazione a spettacoli teatrali e cinematografici, fanno parte di progetti e di iniziative che coniugano di volta in volta e con peso diverso l'aspetto ricreativo e di evasione con quello riabilitativo e di stimolo relazionale.

Prestazioni riabilitative

Il Servizio Riabilitativo si avvale di terapisti della riabilitazione, operatori sanitari qualificati e preparati ad intervenire nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali conseguentemente ad eventi patologici a varia eziologia congenita ed acquisita. In riferimento alla diagnosi ed alle prescrizioni mediche, il Servizio Riabilitativo effettua procedure di valutazione funzionale ed elabora programmi di riabilitazione volti all'individuazione ed al superamento del bisogno o alla compensazione dei segni di involuzione.

I campi di intervento sono:

  • tecnico specialistico, attraverso percorsi specifici ed individualizzati nei settori fisioterapico, traumatologico, ortopedico, neurologico, posturale, pneumologico, reumatologico, cardiologico, al fine di ricreare le condizioni per una restitutio ad integrum premorbosa. Qualora la riconduzione non fosse effettuabile il terapista della riabilitazione offre, in percorsi dinamici di apprendimento, i mezzi psicofisici necessari al raggiungimento ed al mantenimento dell'autonomia motoria massimale e del benessere soggettivo.
  • gestione completa di ausili, protesi ed ortesi dalla valutazione del bisogno, all'addestramento, alla verifica dell'efficacia sulla funzione motoria.
  • relazionale, mediante attività individuali ed in gruppo, in cui vengono applicate tecniche psico - motorie volte a sviluppare le abilità sociali ed a integrare linguaggio somatico.

Per lo svolgimento delle attività di sviluppo e di mantenimento delle abilità motorie e sociali il Servizio Riabilitativo ha a disposizione un'area riservata con una palestra riabilitativa confortevole e ben attrezzata. L'area riabilitativa incorpora anche una saletta fisioterapica, in cui vengono applicate tecniche massoterapiche ed utilizzati apparecchi di ultima generazione per la risoluzione di stati infiammatori ed algici del sistema muscolo - scheletrico.

Gli operatori si avvalgono anche della piscina riabilitativa ed offrono presenza attiva all'interno di ogni reparto.

Attività di musicoterapia

"La Musicoterapia è l'uso della musica e/o dei suoi elementi (suono, ritmo, melodia e armonia) per opera di un musicoterapeuta qualificato, in un rapporto individuale o di gruppo, all'interno di un processo definito, per facilitare e promuovere la comunicazione, le relazioni, l'apprendimento, la mobilizzazione, l'espressione e l'organizzazione ed altri obiettivi terapeutici degni di rilievo, nella prospettiva di assolvere i bisogni fisici, emotivi, mentali, sociali e cognitivi.

La Musicoterapia si pone come scopi di sviluppare potenziali e/o riabilitare funzioni dell'individuo in modo che egli possa ottenere una migliore integrazione sul piano intrapersonale e/o interpersonale e, conseguentemente, una migliore qualità della vita attraverso la prevenzione, la riabilitazione o la terapia" (World Federation of Music Therapy, 1996).

L'intervento musicoterapico (individuale o di gruppo) si rivolge principalmente alle Ospiti con deficit comunicativo-relazionali di origine organica e/o psicogena, in presenza di comportamenti che evidenziano un disinvestimento affettivo dalla realtà e un conseguente ritiro da forme di attività sociale.

I principali obiettivi dell'intervento musicoterapico sono legati a uno sviluppo o ad un effetto riparatorio di alcune funzioni del Sé, con conseguenti e positive ripercussioni sulle capacità comunicative, relazionali, sulla regolazione ed espressione delle emozioni e quindi sulle capacità di interazione nel sociale.

Attività di piscina

L'istituto dispone di una piscina coperta di 450 mq gestita da un responsabile piscina. Le ospiti vi svolgono attività a valenza psico-educativa e ludico-ricreativa in ambiente acquatico, attività riabilitativa volta al recupero funzionale e attività psico-motoria. Le attività vengono svolte da personale qualificato (educatori, fisioterapisti).

Soggiorni estivi

Soggiorni estivi sono organizzati in località climatiche di montagna e di lago presso alberghi o strutture appositamente attrezzate. Essi assumono valenza riabilitativo-ricreativa e di stimolo relazionale in un ambito residenziale gradevole e stimolante.

Lavoro per progetti individualizzati

Dopo un'iniziale valutazione globale multidisciplinare, per ogni ospite viene steso un piano di assistenza individuale. Il modello operativo prevede la definizione degli obiettivi terapeutici, assistenziali e riabilitativi, l'attuazione degli interventi, la verifica dei risultati conseguiti, la ridefinizione di nuovi interventi.

Assistenza religiosa

Il servizio di assistenza religiosa è garantito dai sacerdoti della Parrocchia di Pontevico (BS). Ogni giorno viene celebrata la S. Messa ed il supporto religioso viene garantito secondo programmi concordati o a richiesta.

Servizio di parrucchiera

All'interno dell'Istituto, in appositi locali attrezzati, è in funzione, dal lunedì al venerdì, il servizio di parrucchiera cui le Ospiti possono rivolgersi per la cura del proprio aspetto e della propria persona. Tale servizio permette altresì alle Ospiti con difficoltà deambulatorie di usufruire di tali prestazioni anche nei locali del nucleo in cui alloggiano.

Servizio trasporto degenti

L’Istituto garantisce il servizio trasporto ed accompagnamento a visite specialistiche – richieste dal medico della R.S.A - con l’intervento di un’autolettiga il cui costo è a carico della struttura.

Guardaroba, lavanderia e stireria

L'Istituto offre un servizio guardaroba in grado di soddisfare le esigenze delle Ospiti. Quotidianamente il servizio lavanderia effettua il lavaggio, la stiratura, il riordino ed il rammendo della biancheria personale delle Ospiti.

Il lavaggio della biancheria piana, delle divise del personale, dei grembiuli, federe, ecc. viene affidata ad una ditta esterna, con appalto.

Gite esterne

Sono organizzate dall'Istituto delle gite esterne di varia durata, che fanno parte di specifici progetti di gruppo o individuali, ovvero in occasione di particolari ricorrenze (festività) oppure qualora si presentino particolari eventi nel territorio (teatro, cinema, ecc.).

Visite programmate e guidate all'Ente

A seguito di richieste da parte di esterni, di potenziali utenti e loro familiari, vengono valutate ed organizzate visite programmate e guidate in Istituto, condividendo, con i responsabili dei gruppi in visita, obiettivi e modalità, e cercando di coinvolgere il più possibile sia gli operatori che le Ospiti, al fine di poter vivere la proposta come momento attivo e come esperienza costruttiva e di socializzazione. I Referenti della struttura seguiranno personalmente ogni momento della visita, dando ai visitatori tutte le informazioni e precisazioni necessarie e richieste per conoscere meglio la struttura. I Referenti della struttura che, in base alla propria presenza presso l’Ente, seguiranno personalmente ogni momento delle visite programmate o guidate nella unità d’offerta R.S.A., sono:

a) Direttore Sanitario/Responsabile Sanitario;

b) Coordinatrice Ispettrice;

c) Capo Sala REPARTO 1B;

d) Capo Sala REPARTO 3A;

e) Capo Sala REPARTO 3B;

f) Capo Sala REPARTO 5;

g) Responsabile del Servizio Educativo/Animativo;

h)Rappresentante della Direzione Amministrativa che assiste familiari ed operatori dei Servizi/REFERENTE per i rapporti con gli uffici che sul territorio si occupano di protezione giuridica e servizi sociali.


Servizi della Residenza Sanitaria Assistenziale per persone con disabilità (R.S.D.)

All'interno della Residenza Sanitaria Assistenziale per persone con disabilità (R.S.D.) dell'Istituto Bassano Cremonesini per disabili psichiche - ONLUS, per tutti i n. 140 posti letto, sono erogati i seguenti servizi:

Servizio di ristorazione (preparazione e distribuzione pasti)

La R.S.D. dell'Istituto Bassano Cremonesini per Disabili Psichiche - ONLUS provvede direttamente alla preparazione dei pasti per tutte le Ospiti presenti utilizzando l'ampia ed attrezzata cucina centralizzata presente al proprio interno.

Operano all'interno della stessa, sotto la direzione e controllo di un Responsabile di Cucina, dei cuochi e degli ausiliari di cucina.

Il menù è articolato in sette giorni, per ognuno dei quali sono previsti piatti diversi, e prevede variazioni stagionali.

A seconda delle necessità e sotto stretto controllo del personale sanitario, in relazione alle indicazioni del piano di assistenza individuale, il menù delle Ospiti può venire personalizzato e possono essere prescritte diete particolari per singole Ospiti.

In allegato alla presente Carta dei Servizi è descritto un menù-tipo per il servizio ristorazione alle Ospiti.

Alloggio

Gli alloggi della R.S.D. sono costituiti da n. 61 camere di cui:

- n. 9 camere a 1 letto

- n. 35 camere a 2 letti

- n. 07 camere a 3 letti

- n. 10 camere a 4 letti

Tutte le camere, completamente arredate con armadi e comodini personali per ogni Ospite, sono dotate di servizi igienici.

All'interno di tutte le camere è garantita la privacy di ogni singolo Ospite e l'accesso ed il movimento di carrozzine e sollevatori.

Ogni nucleo risulta composto da un numero variabile di Ospiti ma con il limite massimo di venti.

Ogni nucleo è dotato di completa autonomia residenziale.

Al piano terra sono stati realizzati inoltre, duplicando quelli di nucleo, i locali di vita comunitaria dove le ospiti si riuniscono per il pranzo, per il soggiorno, per l'animazione e lo svago.

A questi locali si aggiungono i porticati ed i cortili opportunamente arredati.

Assistenza medica e specialistica

Le Ospiti usufruiscono dell'assistenza medica erogata da medici generici e da medici specialisti.

Il monitoraggio ed il controllo delle condizioni psico - fisiche si attua attraverso visite mediche di routine, controllo dei parametri emato - chimici, eventuali esami strumentali mirati.

I medici di riferimento dei nuclei indirizzano e supervisionano gli interventi psico educativi e riabilitativi individuali e di gruppo.

Nella struttura operano medici generici e specialisti, alcuni dei quali svolgono la propria attività anche nell'unità d'offerta R.S.A. (Residenza Sanitaria Assistenziale) dell'Istituto Cremonesini - ONLUS, ed in dettaglio:

n. 1 Chirurgo (a rapporto convenzionale);

n. 1 Fisiatra (a rapporto convenzionale);

n. 7 Medici generici (a rapporto professionale);

n. 3 Psichiatri (a rapporto professionale);

n. 1 Dietologo (a rapporto professionale)

n. 1 Neurologo (a rapporto professionale);

n. 1 Cardiologo (a rapporto convenzionale);

n. 1 Odontoiatra (a rapporto professionale).

In consorzio con altre strutture similari della zona è stato attivato un servizio di Reperibilità notturna, festiva e pre-festiva realizzato tramite una convenzione con un'èquipe di medici esterni, i quali garantiscono l'assistenza sanitaria ed il pronto intervento negli orari dalle 20,00 alle 08,00 di tutti i giorni, di sabato e domenica e nelle festività infrasettimanali.

Assistenza infermieristica

L'assistenza infermieristica è fornita da personale qualificato (capo-sala ed infermieri professionali) nell'arco delle 24 ore. L'attività ha come punti di riferimento: la creazione nei nuclei di degenza di un ambiente terapeutico, l'attenzione rivolta ai bisogni della persona, il nursing inteso come processo di cura interpersonale, l'assistenza nei bisogni di base, il coordinamento dell' attività degli Ausiliari Socio Assistenziali.

Assistenza socio - assistenziale

Il servizio di assistenza viene erogato ininterrottamente nell'arco delle 24 ore da ausiliarie socioassistenziali (A.S.A.). Le A.S.A. svolgono attività d'igiene degli ambienti di vita, di supporto totale o parziale all'igiene personale delle ospiti e più in generale ai loro bisogni di base.

Attività socio-educativa

L'attività socio-educativa viene svolta da educatori professionali ed animatori, sia all'interno dei nuclei che in appositi locali adibiti all'attività occupazionale, di laboratorio, di piscina e di attività ricreative.

In generale i progetti socio-educativi individuali e di gruppo si articolano anche in altri contesti attraverso iniziative diversificate volte a favorire il mantenimento o il recupero di tutte le potenzialità dell’Ospite, promuovere nuove abilità manuali, sviluppare e/o aumentare le capacità relazionali.

In particolare:

Per quanto riguarda l'area della cura di Sé (igiene personale, orale, consumazione pasti), il supporto alla gestione della vita quotidiana, la partecipazione ad attività del tempo libero, gli interventi sono mirati al recupero ed allo sviluppo delle potenzialità delle Ospiti per il raggiungimento del massimo livello di autonomia possibile; in genere la modalità operativa prevede la presa in carico diretta delle persone, attraverso un rapporto continuativo e per periodi prolungati e l'intenzionalità educativa di ogni azione operativa.

Le attività di laboratorio e dei gruppi specifici, (ricamo, cucito, maglieria, uncinetto, lavori particolari con legno, carta, corallini, decori con tecniche varie, giardinaggio, giornalino interno...),, vengono proposte ad Ospiti che hanno mantenuto sufficienti abilità cognitivo/relazionali e buone abilità manipolative; la stimolazione attuata dall'operatore in questo ambito ha come finalità il mantenimento delle abilità esistenti e/o l'aumento dell'attenzione, della memoria, dell'iniziativa, del ragionamento, della capacità di giudizio nonché l'acquisizione della sequenza lavorativa e del senso di orientamento.

Le attività cognitive (cineforum mirati, lettura di quotidiani, settimanali , mensili, libri, utilizzo del computer...) hanno come obiettivi principali mantenere in efficienza l'attenzione, la concentrazione, la comprensione, l'espressione verbale, la capacità di lettura-scrittura e la memoria.

I momenti di socializzazione e le "feste" proposte coinvolgono anche realtà esterne e comportano sia l'uscita di alcuni gruppi di Ospiti, sia la visita in Istituto di singole persone o gruppi.

Alcune attività sono previste nella programmazione mensile generale delle attività animative, altre sono occasionali. Queste stimolazioni consentono di creare momenti culturali, aggregativi e di stimolazione psicologica, con buona partecipazione attiva a diversi livelli delle Ospiti stesse.

L'ambiente "piscina" è utilizzato sia come risorsa per il movimento dell'Ospite, anche solo come semplice uscita dal nucleo, oltre che strumento per la relazione, il relax, l'attività ludica-sportiva, il nuoto.

Alcuni incontri a tema religioso sono programmati per mantenere un'attenzione alla parte spirituale delle Ospiti e, nello stesso tempo, mantenere l'impronta e le tradizioni dell'Istituto. Sono programmati alcuni appuntamenti sia all'interno, che all'esterno dell'Istituto, tenendo in considerazione il calendario liturgico.

Uscite individuali e di gruppo, gite o visite mirate di varia durata, partecipazione a spettacoli teatrali e cinematografici, fanno parte di progetti e di iniziative che coniugano di volta in volta e con peso diverso l'aspetto ricreativo e di evasione con quello riabilitativo e di stimolo relazionale.

Prestazioni riabilitative

Il Servizio Riabilitativo si avvale di terapisti della riabilitazione, operatori sanitari qualificati e preparati ad intervenire nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali conseguentemente ad eventi patologici a varia eziologia congenita ed acquisita. In riferimento alla diagnosi ed alle prescrizioni mediche, il Servizio Riabilitativo effettua procedure di valutazione funzionale ed elabora programmi di riabilitazione volti all'individuazione ed al superamento del bisogno o alla compensazione dei segni di involuzione.

I campi di intervento sono:

- tecnico specialistico, attraverso percorsi specifici ed individualizzati nei settori fisioterapico, traumatologico, ortopedico, neurologico, posturale, pneumologico, reumatologico, cardiologico, al fine di ricreare le condizioni per una restitutio ad integrum premorbosa. Qualora la riconduzione non fosse effettuabile il terapista della riabilitazione offre, in percorsi dinamici di apprendimento, i mezzi psicofisici necessari al raggiungimento ed al mantenimento dell'autonomia motoria massimale e del benessere soggettivo.

- gestione completa di ausili, protesi ed ortesi dalla valutazione del bisogno, all'addestramento, alla verifica dell'efficacia sulla funzione motoria.

- relazionale, mediante attività individuali ed in gruppo, in cui vengono applicate tecniche psico - motorie volte a sviluppare le abilità sociali ed a integrare linguaggio somatico.

- sportivo, attraverso attività di nuoto e pallavolo integrata, comprendenti allenamenti completi settimanali interni all'Ente ed esterni, competizioni agonistiche con iscrizione a società sportive riconosciute da CSI/FISDIR per le atlete che raggiungono un livello tecnico evoluto.

Per lo svolgimento delle attività di sviluppo e di mantenimento delle abilità motorie e sociali il Servizio Riabilitativo ha a disposizione un'area riservata con una palestra riabilitativa confortevole e ben attrezzata. L'area riabilitativa incorpora anche una saletta fisioterapica, in cui vengono applicate tecniche massoterapiche ed utilizzati apparecchi di ultima generazione per la risoluzione di stati infiammatori ed algici del sistema muscolo - scheletrico.

Gli operatori si avvalgono anche della piscina riabilitativa ed offrono presenza attiva all'interno di ogni reparto.

Attività di musicoterapia

"La Musicoterapia è l'uso della musica e/o dei suoi elementi (suono, ritmo, melodia e armonia) per opera di un musicoterapeuta qualificato, in un rapporto individuale o di gruppo, all'interno di un processo definito, per facilitare e promuovere la comunicazione, le relazioni, l'apprendimento, la mobilizzazione, l'espressione e l'organizzazione ed altri obiettivi terapeutici degni di rilievo, nella prospettiva di assolvere i bisogni fisici, emotivi, mentali, sociali e cognitivi.

La Musicoterapia si pone come scopi di sviluppare potenziali e/o riabilitare funzioni dell'individuo in modo che egli possa ottenere una migliore integrazione sul piano intrapersonale e/o interpersonale e, conseguentemente, una migliore qualità della vita attraverso la prevenzione, la riabilitazione o la terapia" (World Federation of Music Therapy, 1996).

L'intervento musicoterapico (individuale o di gruppo) si rivolge principalmente alle Ospiti con deficit comunicativo-relazionali di origine organica e/o psicogena, in presenza di comportamenti che evidenziano un disinvestimento affettivo dalla realtà e un conseguente ritiro da forme di attività sociale.

I principali obiettivi dell'intervento musicoterapico sono legati a uno sviluppo o ad un effetto riparatorio di alcune funzioni del Sé, con conseguenti e positive ripercussioni sulle capacità comunicative, relazionali, sulla regolazione ed espressione delle emozioni e quindi sulle capacità di interazione nel sociale.

Attività di piscina

L'istituto dispone di una piscina coperta di 450 mq gestita da un responsabile piscina. Le ospiti vi svolgono attività a valenza psico-educativa e ludico-ricreativa in ambiente acquatico, attività riabilitativa volta al recupero funzionale e attività psico-motoria. Le attività vengono svolte da personale qualificato (educatori, fisioterapisti).

Soggiorni estivi

Soggiorni estivi sono organizzati in località climatiche di montagna e di lago presso alberghi o strutture appositamente attrezzate. Essi assumono valenza riabilitativo-ricreativa e di stimolo relazionale in un ambito residenziale gradevole e stimolante.

Lavoro per progetti individualizzati

Dopo un'iniziale valutazione globale multidisciplinare, per ogni ospite viene steso un piano di assistenza individuale. Il modello operativo prevede la definizione degli obiettivi terapeutici, assistenziali e riabilitativi, l'attuazione degli interventi, la verifica dei risultati conseguiti, la ridefinizione di nuovi interventi.

Assistenza religiosa

Il servizio di assistenza religiosa è garantito dai sacerdoti della Parrocchia di Pontevico (BS). Ogni giorno viene celebrata la S. Messa ed il supporto religioso viene garantito secondo programmi concordati o a richiesta.

Servizio di parrucchiera

All'interno dell'Istituto, in appositi locali attrezzati, è in funzione, dal lunedì al venerdì, il servizio di parrucchiera cui le Ospiti possono rivolgersi per la cura del proprio aspetto e della propria persona. Tale servizio permette altresì alle Ospiti con difficoltà deambulatorie di usufruire di tali prestazioni anche nei locali del nucleo in cui alloggiano.

Servizio trasporto degenti

L’Istituto garantisce il servizio trasporto ed accompagnamento a visite specialistiche – richieste dal medico della R.S.D. - con l’intervento di un’autolettiga il cui costo è a carico della struttura.

Guardaroba, lavanderia e stireria

L'Istituto offre un servizio guardaroba in grado di soddisfare le esigenze delle Ospiti. Quotidianamente il servizio lavanderia effettua il lavaggio, la stiratura, il riordino ed il rammendo della biancheria personale delle Ospiti.

Il lavaggio della biancheria piana, delle divise del personale, dei grembiuli, federe, ecc. viene affidata ad una ditta esterna, con appalto.

Gite esterne

Sono organizzate dall'Istituto delle gite esterne di varia durata, che fanno parte di specifici progetti di gruppo o individuali, ovvero in occasione di particolari ricorrenze (festività) oppure qualora si presentino particolari eventi nel territorio (teatro, cinema, ecc.).

Visite programmate e guidate all'Ente

A seguito di richieste da parte di esterni, di potenziali utenti e loro familiari, vengono valutate ed organizzate visite programmate e guidate in Istituto, condividendo, con i responsabili dei gruppi in visita, obiettivi e modalità, e cercando di coinvolgere il più possibile sia gli operatori che le Ospiti, al fine di poter vivere la proposta come momento attivo e come esperienza costruttiva e di socializzazione. I Referenti della struttura seguiranno personalmente ogni momento della visita, dando ai visitatori tutte le informazioni e precisazioni necessarie e richieste per conoscere meglio la struttura. I Referenti della struttura che, in base alla propria presenza presso l’Ente, seguiranno personalmente ogni momento delle visite programmate o guidate nella unità d’offerta R.S.D., sono:

a) Direttore Sanitario/Responsabile Sanitario;

b) Coordinatrice Ispettrice;

c) Capo Sala REPARTO 1A;

d) Capo Sala REPARTO 2;

e) Capo Sala REPARTO 4;

f) Responsabile del Servizio Educativo/Animativo;

g) Rappresentante della Direzione Amministrativa che assiste familiari ed operatori dei Servizi/REFERENTE per i rapporti con gli uffici che sul territorio si occupano di protezione giuridica e servizi sociali.


Obiettivi

In sintesi l'Istituto Bassano Cremonesini per Disabili Psichiche - ONLUS, nella sua configurazione attuale ed in base alla tipologia delle Ospiti, è indirizzata a:

- agire per migliorare la qualità della vita delle Ospiti;

- intervenire nei confronti delle Ospiti per far loro raggiungere un più adeguato rapporto con se stesse, con gli altri e con l'ambiente;

- cercare di far acquisire comportamenti, funzioni o abilità sociali indispensabili per fronteggiare in modo adeguato varie situazioni problematiche e di vita quotidiana;

- a livello educativo: sviluppare l'autostima, la capacità relazionale, l'autonomia, la costanza e la capacità di attenzione, il rispetto delle cose proprie ed altrui;

- a livello comportamentale: insegnare il rispetto degli altri e la buona condotta;

- a livello pratico: far acquisire e conservare abilità manuali ed espressive;

- a livello motorio: far eseguire determinati movimenti, far tenere una corretta postura e giocare;

- a livello igienico-sanitario: insegnare la cura di sé e la pulizia degli ambienti di cui si usufruisce. Nello specifico l'obiettivo viene perseguito stimolando l'igiene mani alla fine delle attività di Gruppo, il manicure con l'utilizzo di smalti, trucchi, eventuali "acconciature", la preparazione e l'igiene personale durante l'attività di piscina; inoltre in alcuni Reparti e nelle "Case Famiglia" vi è la presenza dell'Animatrice/Educatrice per stimolare e/o supervisionare l'igiene orale, la mattina e dopo il pranzo, che nel momento stesso del pranzo.

Design & hosting by Perinternet S.r.l. - Xhtml 1.0 - Css 2.0 - Feed RSS